Da quest’anno, con la nuova direzione artistica di Benedetto Sicca, Tramedautore si propone come Festival Internazionale delle Drammaturgie.
Il plurale ha qui la sua importanza: la drammaturgia, ancor più oggi, si rivela capace di attraversare tutti i territori e i linguaggi, verbali e non verbali, in grado di elaborare un pensiero sulla contemporaneità.
Questa la visione che informa il programma del festival che porterà in scena opere provenienti dall’Italia, Belgio, Francia, Svezia e Olanda, concentrandosi sulla fragilità dei valori di quella parte di Europa teoricamente alla testa del continente “a due velocità”.

In questa edizione le vite dei cittadini saranno raccontate dagli autori con la capacità di fotografare le situazioni e gli stati d’animo di ciascuno di noi, le paure e le fragilità, di cui, forse, non abbiamo ancora coscienza.

E ancora performance di strada e concerti nel Chiostro al termine degli spettacoli.

Tramedautore, a partire dal 2017, avvierà anche una sezione di alta formazione, Trame Temporary School (TTS), in cui gli artisti coinvolti nel festival e un gruppo di giovani performer, daranno vita a momenti di formazione formale e non formale, finalizzati a nuove creazioni che troveranno spazio nel festival nel 2018.

La TTS nasce in collaborazione con BASE Milano, mare culturale urbano, Zona K.

 

 

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL SARA’ ONLINE DAL 19 GIUGNO 2017