Martedì 18 settembre


ore 19.30 | Piccolo Teatro Grassi | Italia

HOTEL PALESTINE
di Falk Richter | traduzione Sonia Antinori | regia Salvino Raco | con Marco Ciccullo, Laura De Marchis, Alessio Gigante, Carlo Guasconi, Rebecca Sola, Erica Stevenazzi | musiche Nico Tripaldi

In Hotel Palestine quattro giornalisti interrogano alcuni funzionari dell’amministrazione americana sui bombardamenti dalle truppe Americane in Iraq. In una continua serie di battute energiche e forti monologhi, Richter questiona il bisogno di verità e anche le relazioni difficili tra l’America l’Europa e del Fascismo “soft” che regna ovunque. Il testo di Falk Richter, è ambientato all’Hotel Palestine di Bagdad ed è scritto sotto forma di conferenza stampa.
La regia di Hotel Palestine, attraverso un ritmo intenso degli attori, intende coinvolgere lo spettatore in una graduale tensione verso la presa di coscienza, sulle menzogne dell’America e le conseguenze devastanti che la guerra in Iraq ha provocato in tutti questi anni, soprattutto ai civili.
L’autore ci convoca a riflettere sulle verità non dette, che riguardano questa guerra come tutte le guerre.

Falk Richter (1969, Amburgo), autore, traduttore e regista, lavora in vari teatri, tra cui Schauspielhaus di Amburgo, Schauspielhaus Zurich, Salzburger Festspiele, Vienna States Opera, Ruhrtriennale, Theatre National Brussels, Royal National Theatre Oslo, Frankfurt Opera. Dal 2000 è regista residente presso la Schaubühne di Berlino, dove ha anche realizzato la sua tetralogia Das System (Il sistema).