Venerdi 21 settembre


ore 19.30 | Piccolo Teatro Grassi | Italia

PIÙ CARATI
una storia vera de Gli Omini | con Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi, Luca Zacchini | drammatizzazione Armando Pirozzi | testo Giulia Zacchini | luci Alessandro Ricci | produzione Gli Omini/Associazione Teatrale Pistoiese | con il sostegno di Regione Toscana, Armunia e Corsia OF – Centro di Creazione Contemporanea

In un giorno qualsiasi di un novembre passato, Gli Omini trovano per strada una busta piena di soldi e un anello e la presero. Questo semplice gesto scatena l’inferno. Più carati tenta di portare un po’ di ordine, fallendo, dentro tre giorni di deliri, fantasie, sbornie, desideri, paranoie, dubbi etico-morali che mettono in crisi tutto. Soprattutto i cervelli che s’incrinano, insieme all’amicizia, ai ricordi, alle percezioni, ai carati.

Gli Omini, compagnia teatrale nata nel 2006. Nel 2014 ricevono il Premio Enriquez come “Compagnia d’innovazione” per la ricerca e l’impegno civile. La compagnia lavora al Progetto T (2014 – 2017), progetto triennale prodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, che punta al rilancio della Ferrovia Porrettana.
Nel 2015 vince il premio Rete Critica come miglior compagnia dell’anno. Da questo prende forma il progetto Memoria del Tempo Presente che prevede la costruzione degli spettacoli tramite indagini e interviste territoriali. Tra i loro spettacoli: CRisiKo! (finalista Premio Scenario 2007), Gabbato lo Santo, (premio Giovani Realtà- Accademia Nico Pepe), TAPPA. Nel 2013 il nuovo progetto d’indagine rivolto ai giovani, Capolino, mette in scena più di ottanta ragazzi dai 15 ai 30 anni, e da cui prende vita lo spettacolo La famiglia Campione (2014).