Domenica 22 settembre


ore 20.30 | Piccolo Teatro Grassi | FOCUS SICILIA

LA VEGLIA

scritto e diretto da Rosario Palazzolo
con Filippo Luna
scene Luca Mannino | costumi Daniela Cernigliaro | luci Alice Colla | musiche originali e effetti sonori Francesco Di Fiore | video Gandolfo Schimmenti | post produzione video Valeria Di Matteo | parrucche Mauro Agrò | assistente alla regia Angelo Grasso | assistente di scena Clara De Rose
produzione Teatro Biondo Palermo

Carmela è una donna minuta, arcigna, tenera, è una lingua di fuoco e una bocca cannone che sputa odio e sarcasmo, prendendosi gioco della sintassi comune: una rivolta linguistica consapevole, un’invenzione costante: tutti segni di una disperazione composta, silenziosa, e anche sopita, messa a sedere davanti i telequiz, le telenovele, i documentari televisivi. La veglia è uno spettacolo rabbioso, e beffardo, e struggente, in cui l’ironia e la disperazione confluiscono nel medesimo fallimento.

Rosario Palazzolo è drammaturgo, scrittore, regista e – quando non può farne a meno – attore. Per il teatro ha scritto, fra gli altri: Ciò che accadde all’improvviso, Ouminicch’, Portobello never dies, Letizia forever, L’ammazzatore, e la trilogia Santa Samantha Vs – sciagura in tre mosse, che comprende gli spettacoli Lo zompo, Mari/age e La veglia, edita dalla casa editrice Il Glifo. Vincitore del 18° Festival Internazionale del Teatro di Lugano, nel 2016 è stato insignito del Premio Nazionale della Critica per la sua attività di drammaturgo.