Domenica 15 settembre


ore 20.30 | Piccolo Teatro Grassi

L’ALIENO

scritto e diretto da Massimo Donati | con Eva Martucci | scenografia Agnese Bellato | costumi Vittoria Papaleo | disegno luci Monica Gorla | suono e musica Rolando Marchesini | supervisione della regia Karina Arutyunyan
produzione Teatri Reagenti | in coproduzione con NdN – Network Drammaturgia Nuova

Una coppia di giovani adulti della nostra epoca, Anna e David – appartenenti a una borghesia cittadina medio-alta, che potremmo definire moderata nei desideri, nelle passioni, nell’assenza di tensioni politiche – forma una famiglia nell’unica ambizione di costruire un nido famigliare solido. Nascono i primi tre figli Andrea, Erica e Riccardino, e tutto procede per il meglio. Ma poi, non voluto, nasce troppo presto il quarto figlio. Erri. Erri non è come loro: è un elemento disturbante, deviante e dissonante da rendere impossibile qualunque relazione e condivisione. Nella metafora concreta del rapporto di una famiglia, L’alieno esplora la tematica della relazione con la diversità, quando diventa irriducibile.

Massimo Donati ha scritto e diretto film, spettacoli teatrali, trasmissioni radiofoniche e opere letterarie fra cui Diario di spezie (Mondadori, 2013; Edizioni Il Sole 24 Ore, 2014; Premio Solinas GialloNero) e Giochi Cattivi (Feltrinelli, 2018). Nel 2014 ha scritto e diretto con A. Leone Fuoriscena, vincitore di premi in Italia e all’estero, fra cui Il Premio Speciale Nastri D’Argento Doc (2014). Nel 2015 ha fondato la Compagnia Teatri Reagenti. Nel 2018 lo spettacolo Le Sorelle Prosciutti, di cui firma drammaturgia e regia, ottiene la menzione speciale al Festival di Resistenza Teatrale del Museo Cervi.